Concessione locali per eventi culturali (Salone Unità d'Italia)

Il Salone Unità d’Italia, realizzato nel secolo XIX e restaurato nel 2014 grazie ad un finanziamento della Compagnia di San Paolo,  viene utilizzato dal Comune  in occasione di conferenze, mostre, ed eventi culturali. Il Comune può concedere in uso il Salone per manifestazioni di altri soggetti (enti e associazioni) di particolare valenza culturale o sociale.

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/chiblu.jpgCHI

Gli Enti e Associazioni che intendano richiedere la concessione del Salone per un proprio evento devono presentare al Comune apposita richiesta scritta.

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/comeblu.jpgCOME

La richiesta del Salone Consiliare viene presentata all'ufficio protocollo, illustrando le finalità dell'evento, i destinatari, le modalità organizzative e la data e orario in cui si intende realizzarlo.

Il Comune valuterà discrezionalmente se l'uso per cui viene richiesto sia confacente con la struttura, ed in caso di assenso comunicherà il patrocinio del Comune all'evento ed il conseguente nulla osta all'utilizzo del Salone.

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/costo blu.jpgCOSTO

La concessione del Salone Unità d'Italia è di norma gratuita, in considerazione delle finalità sociali e culturali dell'utilizzo

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/doveblu.jpgDOVE RIVOLGERSI

Servizio Amministrativo - Ufficio Cultura - 3° Piano   Referente:  Signora Cignetti Marina

Telefono 0125 636614 Fax 0125 636643 – e-mail scuole@comune.strambino.to.it

Orari: Martedì 8,30-12,30  Giovedì 8,30-12,30 / 14,30-17,30

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/PHOTO.jpg PHOTOGALLERY