Sicurezza e Pronto Intervento

Uffici

Nome Telefono E-mail
Polizia Municipale +39-0125-636651 ufficio Vigili Urbani
+39-0125-636644 ufficio amministrativo
vigili@comune.strambino.to.it

Notizie

Feb
20
2018
Carnevale 2018

In occasione del Carnevale di Strambino che si terrà domenica 25 febbraio, sono state adottate alcune ordinanze per regolamentare la viabilità e per la sicurezza dei cittadini.

Nov
09
2017
Dal 20 novembre 2017 devono essere rimossi tutti gli apparecchi da gioco vicini ai luoghi sensibili

Tutti i titolari di esercizi pubblici e commerciali, di circoli privati e di locali pubblici o aperti al pubblico detentori di apparecchi da gioco regolamentati dall’articolo 110 del TULPS dovranno disinstallare gli apparecchi di gioco che distano meno di  500 metri dai cosiddetti luoghi sensibili.

 

Giu
05
2017
CHIUSURA PONTE CHIUSELLA in frazione Cerone Via Maioletto

Divieto di circolazione e sosta con rimozione forzata, anche per i titolari di permessi o autorizzazioni a qualunque titolo rilasciati o posseduti, in via MAIOLETTO, nel tratto corrispondente al ponte sul Torrente CHIUSELLA.

 

Feb
24
2017
Sistema di videosorveglianza. Attivati tre nuovi punti di controllo.

L'impianto di videosorveglianza del terrritorio comunale è stato implementato con tre ulteriori punti di controllo: il Parco di Via Madonna del Rosario, le Scuole Medie e la rotonda di Via Circonvallazione.

Feb
07
2017
Un container attrezzato per sostenere una famiglia di Castel di Lama

I fondi raccolti a Strambino a favore delle popolazioni terremotate del Centro Italia sono stati utilizzati per dare sostegno alla ripresa dell'attività economica di un bar a Castel di Lama, un comune nei pressi di Ascoli Piceno, consentendo l'acquisto di un container attrezzato grazie al quale il proprietario ha potuto riavviare la sua attività.

Dic
30
2016
Incendi boschivi

La Regione Piemonte ha decretato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi

Dic
23
2016
Firmato l'accordo con la Prefettura per il contingentamento dei migranti sul territorio

L'accordo tra Prefettura e Cissac fissa a 188 il numero massimo dei migranti che possono essere accolti sul territorio del Consorzio (pari al numero dei richiedenti asilo già presenti nei nostri Comuni)