Bonus Idrico Integrativo

E’ un’agevolazione migliorativa stabilita a livello locale: può comportare il riconoscimento di un beneficio economico aggiuntivo o diverso rispetto al bonus acqua. Ad esempio l’Ente di governo dell’Ambito (EGA) competente per il proprio territorio può decidere di riconoscere all’utente finale, a parità di condizioni di ammissione, un bonus acqua maggiore rispetto a quanto previsto a livello nazionale o può modificare in meglio le condizioni di ammissione innalzando la soglia massima di ISEE prevista. I requisiti di ammissione e la quantificazione del bonus integrativo sono pertanto decisi a livello locale e possono differire da quanto stabilito a livello nazionale.

 

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/chiblu.jpgCHI

La domanda va presentata ESCLUSIVAMENTE dagli utenti con valore ISEE:
a) da € 8.107,50 a € 12.000,00, per nuclei famigliari con meno di 4 figli a carico;
b) fino a € 12.000,00, per nuclei famigliari con almeno 4 figli a carico (per i quali il bonus sociale risulta inferiore al bonus ATO3);
Per i nuclei famigliari con valore ISEE fino a € 8.107,50 e meno di quattro figli fiscalmente a carico, il Bonus Idrico Integrativo sarà corrisposto da SMAT automaticamente a seguito della richiesta del Bonus Sociale presso il proprio comune di residenza (Vedi Bonus Acqua).

Il Bonus idrico integrativo si applica esclusivamente all’unità abitativa di residenza ed è pari a(*):

  • massimo 30 euro/anno per un nucleo familiare fino a 3 persone;
  • massimo 45 euro/anno per un nucleo familiare maggiore di 3 persone.

 

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/comeblu.jpgCOME

la domanda può essere presentata alternativamente:
- dall’utente, sia intestatario di singola utenza sia facente parte di utenza condominiale (Mod. A
oppure B);
- dal Comune di residenza, corredata dell’elenco degli aventi diritto (domanda collettiva di agevolazione, Mod. C).
I moduli sono disponibili presso gli uffici aperti al pubblico di SMAT S.p.A. e sul sito Internet www.smatorino.it.

La domanda va presentata a SMAT S.p.A. oppure trasmessa via posta, o in formato PDF all’indirizzo e-mail bonusidrico@smatorino.it

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/quandoblu.jpg QUANDO

La richiesta per ottenere il Bonus Idrico Integrativo va  presentata a SMAT S.p.A. entro il 31.12 dell'anno in corso e ha validità per lo stesso anno.

 

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/costo blu.jpgCOSTO

Il servizio non prevede costi.

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/termine.jpg TERMINE DEL PROCEDIMENTO

Ai sensi della legge 241/90 si fissa in 30 giorni il termine massimo entro il quale concludere il procedimento avviato con la presentazione della domanda regolarmente compilata e corredata della necessaria documentazione. Tale termine si intende raddoppiato qualora risultino necessarie integrazioni documentali, da richiedere all’interessato con raccomandata. In caso di rigetto si applica l’art. 10-bis della legge 241/90.

Dal momento in cui l’Ente approva la domanda, il distributore ha 60 giorni lavorativi per erogare il Bonus Sociale al cittadino.

 

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/doveblu.jpg DOVE RIVOLGERSI

Servizio Amministrativo - 3° piano    Referente:  Bregolato Damiana    

Telefono: 0125/ 636 607 

Mail: scuole@comune.strambino.to.it Orari: martedì 8,30-12,30      giovedì 8,30-12,30 e 14,30-17,30

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/documenti scaricabiliblu.jpgDOCUMENTI SCARICABILI

  • MODULO A domanda B.I.I. privati  per nuclei famigliari con valore ISEE da € 8.107,50 a € 12.000,00 con meno di 4 figli fiscalmente a carico
  • MODULO B domanda B.I.I. privati  per nuclei famigliari con valore ISEE  da € 8.107,50 a € 12.000,00 con almeno 4 figli fiscalmente a carico
  • MODULO C domanda B.I.I. Soggetti Pubblici (Comuni, Consorzi Socio Assistenziali, Comunità Montane …) corredata dell’elenco degli aventi diritto