La Biblioteca Civica

La biblioteca ha un funzione di arricchimento culturale e di supporto all’insegnamento. Tutti i cittadini possono accedervi, consultare le enciclopedie ed il materiale bibliografico, e richiedere i volumi in prestito.

I libri presi in prestito superano i 6.000 volumi all'anno.

La biblioteca incrementa il proprio patrimonio con una media di 250 volumi all'anno, scelti tra le principali novità editoriali nel campo della narrativa, della saggistica e delle letture per ragazzi. Dal 2010 è stata arricchita con una  sezione dedicata ai DVD. In calce a questa pagina trovate gli elenchi degli acquisti più recenti.

L’intero patrimonio bibliografico, costituito da più di 14.000 volumi, è disponibile per il prestito gratuito di trenta giorni; fanno eccezione, e quindi possono essere consultati solo in loco, i dizionari, le enciclopedie e qualche volume di cultura locale.

I volumi in prestito  possono essere prenotati on line collegandosi al sito http://ivrea.erasmo.it/ oppure anche telefonando al numero 0125 636650 negli orari di apertura della biblioteca;

Segnaliamo inoltre che una parte piccola ma, tuttavia, di rilievo del patrimonio bibliografico posseduto è ancora in fase di inserimento nel Sistema  Erasmonet , di conseguenza il titolo cercato potrebbe non comparire online ma essere comunque disponibile in biblioteca;  pertanto se si cerca un volume datato, ad esempio un classico della letteratura, si suggerisce di contattare la biblioteca telefonicamente o via e-mail, per verificarne l'eventuale presenza in biblioteca.

        La biblioteca accetta,  previa opportuna valutazione, donazioni di libri da parte di privati;  i libri in buono stato non considerati idonei ad arricchire il patrimonio bibliografico, in quanto già posseduti oppure superati nel contenuto, vengono utilizzati come "materia prima" in iniziative di recente intraprese con come la "bancarella dei libri usati" , i cui proventi vanno a favore delle scuole, e il progetto "libri in libertà", le cui modalità di funzionamento sono illustrati nelle locandine e nei volantini presenti nei punti strategici coinvolti (sale d'aspetto, ambulatori medici, sedi di associazioni).

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/chiblu.jpg CHI

Tutti i cittadini possono accedervi, consultare le enciclopedie ed il materiale bibliografico, e richiedere i volumi in prestito.

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/comeblu.jpg COME

Per ottenere un libro in prestito è sufficiente richiedere e compilare l’apposito modulo di iscrizione.

Al momento dell’iscrizione verrà anche rilasciata un password per  l’utilizzo del sistema informatico Erasmonet, che consente di consultare l’intero sistema Bibliotecario di Ivrea e Canavese.

La ricerca di un libro è eseguibile mediante consultazione dello schedario manuale oppure, tramite gli addetti, del catalogo informatico; se il volume cercato risulta essere in prestito, è possibile prenotarlo.

Attraverso l’iscrizione al Sistema Bibliotecario di Ivrea e Canavese, è anche possibile utilizzare i servizi Web messi a disposizione nel catalogo on-line all’indirizzo www.ivrea.erasmo.it

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/quandoblu.jpg QUANDO

La biblioteca è aperta al pubblico nei seguenti giorni: lunedì e mercoledì dalle ore 14,45 alle ore 18,00 giovedì dalle ore 15,00 alle ore 18,00 e sabato dalle ore 9,30 alle ore 12,00

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/doveblu.jpg DOVE RIVOLGERSI

La Biblioteca Civica è ospitata al primo piano del Palazzo Comunale  Tel. 0125/ 636 650 Mail biblioteca@comune.strambino.to.it

tl_files/file_e_immagini/IMMAGINI/icone/documenti scaricabiliblu.jpg DOCUMENTAZIONE SCARICABILE

Il progetto "Libri in libertà"

In Biblioteca, da sempre, si accettano i libri che i privati scartano e che vengono accolti per destinarli agli usi di cui la biblioteca necessita. I libri donati vengono innanzi tutto valutati per essere inseriti nel patrimonio della Biblioteca. A volte, però, non è possibile riutilizzare i libri, o perché si tratta di copie plurime, o perché l’edizione non è adatta alla collocazione in biblioteca.

Il progetto "Libri in libertà"  nasce dall’idea di prolungare la vita dei libri, di non lasciarli nel buio degli scatoloni, di consegnare loro una seconda vita.

Per questo motivo viene messa a disposizione di tutti una selezione di libri in alcuni punti strategici di Strambino:

- Sala d'aspetto in Municipio al 3° piano

- Sala d'aspetto della stazione ferroviaria

- Sala d'aspetto Screening mammografico dell'ASL

- Ambulatorio medico dott. Giuseppe Martelli

- Ambulatorio medico dott. Guido Ghisetti

- Ambulatorio medico dott. Alessandro Bernocco

- Sede Gruppo Anziani di Strambino

- Sede associazione Fagiuolesca di Cerone

I libri esposti in appositi scaffali saranno a  disposizione di chiunque voglia prenderli, sfogliarli,  leggerli e portarseli a casa, liberi di riportarli o tenerli se il libro è piaciuto.

Infatti la locandina recita " se ti piacciono li puoi tenere, se lo desideri puoi portarne altri in Biblioteca e far circolare così la cultura".

L'intento  di questa iniziativa è divulgare ed incentivare la lettura,  anche incoraggiando i cittadini alla frequentazione della Biblioteca comunale, dove potranno trovare molto di più.